Sanità: spese gonfiate, quattro arresti

Cartelle cliniche modificate per ottenere rimborsi maggiori e dispositivi medici acquistati con aumenti considerevoli dei costi, fino a maggiorazioni del 900% del prezzo, per ottenere profitti e dimostrare prestazioni maggiori dell'Istituto clinico lucano di Potenza: quattro persone sono finite ai domiciliari, stamani, al termine delle indagini della Procura per l'inchiesta "Ricoveri ordinari". I particolari delle indagini sono stati illustrati stamani, nel corso di una conferenza stampa, dal procuratore aggiunto Francesco Basentini, dalla pm Veronica Calcagno e dal tenente colonnello dei Nas, Vincenzo Maresca.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Radio Senise News
  2. Irpinia news
  3. La gazzetta del mezzogiorno
  4. TorreSette
  5. PugliaLive

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Avigliano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...